Palacorviale, l’impianto da 700 posti sarà pronto per la primavera 2026

51

Tra gli interventi previsti dal Piano Urbano Integrato Corviale c’è il nuovo Palazzetto dello Sport. Realizzato grazie a un investimento da 10 milioni di euro, disporrà di 700 posti. Il progetto per il nuovo impianto in via Maroi è stato presentato dal sindaco Gualtieri e dall’assessore ai Grandi Eventi, Sport, Turismo e Moda Alessandro Onorato davanti alle bambine e ai bambini che potranno utilizzarlo tra meno di 2 anni.  Il piano prevede il recupero di un’area pubblica inutilizzata e la costruzione di un’arena sportiva multidisciplinare dedicata alla pallacanestro, alla pallavolo, al badminton, alla ginnastica, al calcio A5, agli sport rotellistici, alle discipline fijlkam e all’arrampicata sportiva. Il cantiere è già operativo, entro settembre saranno completati gli interventi per il 30% dell’importo, l’inaugurazione nella primavera del 2026. “La realizzazione del Palacorviale, oltre 2mila metri quadrati con circa 700 posti a sedere, s’inserisce in un lavoro più ampio che con il Sindaco e gli altri assessori stiamo portando avanti nella Capitale finalizzato alla riapertura di impianti sportivi chiusi e alla costruzione di nuove strutture”, spiega l’assessore Onorato. “Fare sport è da sempre sinonimo di aggregazione e di contrasto al degrado – continua Onorato -; le squadre del quartiere non dovranno più spostarsi per giocare le partite ma avranno una loro casa qui, dove saranno molto difficili da battere. Per noi quest’opera è un altro tassello sul tema dell’impiantistica sportiva romana: vogliamo dare a ogni quartiere un palazzetto. Dopo aver riaperto il Palatiziano, finanziato gli impianti di Colli d’Oro e Cesano, progettato l’efficientamento energetico del Centro Olimpico Matteo Pellicone ex Palafijlkam, adesso la nuova sfida è quella del Palacorviale”.