Rifiuti, oltre 9 milioni per il potenziamento e l’innovazione della raccolta differenziata

26

È online il nuovo bando della Regione Lazio “Potenziamento e Innovazione della Raccolta Differenziata dei Rifiuti Urbani” che, con oltre 9 milioni di euro, sostiene l’innovazione e l’efficientamento dei servizi di raccolta differenziata dei rifiuti urbani. I beneficiari sono i Comuni del Lazio o le forme associative tra Comuni, a cui risulti attribuita la competenza per il servizio di raccolta differenziata dei rifiuti urbani. «Potenziare e innovare la raccolta differenziata sul territorio regionale è un obiettivo fondamentale della nostra Giunta. Le nuove tecnologie e i sistemi più moderni in questo settore specifico giocano oggi un ruolo importantissimo per poter aumentare la percentuale della differenziata. Con questo bando diamo un aiuto concreto ai nostri Comuni per potersi aggiornare, assicurando così ai cittadini un servizio migliore e più efficace» spiega l’assessore alla Tutela del Territorio e al Ciclo dei Rifiuti, Fabrizio Ghera. In particolare, il bando finanzia progetti finalizzati all’incremento della percentuale di raccolta differenziata attraverso strutture “intelligenti”, come ad esempio: contenitori ad accesso controllato, attrezzature per la diversificazione delle filiere, strumentazione hardware e software per applicazioni IoT (Internet of Things) su vari aspetti gestionali, centri per l’ottimizzazione della raccolta differenziata. L’importo finanziabile per ogni progetto ammesso varia da 50mila a 300mila euro. Si tratta di un contributo a fondo perduto con eventuale cofinanziamento da parte del beneficiario. Nelle spese potranno inoltre rientrare le campagne di comunicazione e promozione finalizzate a sensibilizzare l’utenza sull’utilizzo dei nuovi strumenti per la raccolta differenziata. Le domande potranno essere presentate fino alle ore 17:00 del 30 maggio 2024, tramite la piattaforma GeCoWEB Plus.