Droga, arrestato per spaccio il tiktoker Hafsus

68

Il tiktoker italo tunisino Amine Hafsa è stato arrestato per spaccio di droga. Il giovane influencer, 20 anni, è stato sorpreso dalle forze dell’ordine mentre vendeva ai clienti dosi di cocaina. L’ultimo post di Hafsus risale alle 2 di notte, il giovane si trovava in via dell’Archeologia, zona Tor Bella Monaca. I poliziotti lo hanno sorpreso mentre cercava di disfarsi della droga dietro un cespuglio: 22 dosi tra crack e cocaina. In tasca Hafsus aveva anche 1075 euro, che non è stato in grado di giustificare. Hafsus su TikTok è seguitissimo dai giovani: i suoi video arrivano sino a due milioni di visualizzazioni. Viaggia a bordo di supercar o scorrazza in motorino per le strade del quartiere senza casco. In uno degli scatti è arrampicato sopra un canestro da basket. In un’altra foto, invece, è insieme alla sua gang alla metro di Grotte Celoni. Durante l’intervento sono stati effettuati 9 arresti e denunciate 15 persone per occupazione abusiva di immobile. Sequestrati ingenti dosi di droga: è ancora troppo presto per essere più precisi a riguardo. Nel mirino degli agenti anche 9 attività commerciali, 4 sospese. Il blitz si è concluso con sanzioni amministrative per un totale di 572.57,66 euro e 17mila euro di sanzioni penali.