Mausoleo di Augusto, 700mila euro da Bulgari per la creazione dell’allestimento museale

38

Sarà la Maison Bulgari a finanziare con 700mila euro la realizzazione del Museo del Mausoleo di Augusto. Ad annunciarlo è stato il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, nel corso della presentazione della Fondazione Bvlgari. L’allestimento museale sarà affidato all’archistar Rem Koolhaas e la sua apertura sarà nel 2026, insieme al Mausoleo tuttora in fase di restauro. Il Museo conterrà tutti i ritrovamenti effettuati all’interno dell’area archeologica, come la splendida testa di Venere rinvenuta poco più di un anno fa. “Siamo molto orgogliosi di questo legame e contenti che Bulgari lo possa rafforzare; – ha dichiarato il sindaco accanto al Ceo di Bulgari, Jeans Christophe Babin – il mecenatismo della Maison ha permesso in questi ultimi anni di restaurare sei monumenti, da ultimo il lavoro sulle statue del Vittoriano e l’Area Sacra di Largo Argentina che si sta affermando come uno dei luoghi più importanti e visitati della città. È in corso una stagione di lavori con tante sorprese e tanti ritrovamenti che hanno un po’ rallentato, ma che renderanno più ricco il Mausoleo”. Per quanto riguarda i lavori su piazza Augusto Imperatore, Gualtieri ha annunciato che saranno conclusi per la fine di quest’anno, in tempo per il Giubileo. Il primo lotto si concluderà a giugno mentre il secondo lotto si concluderà entro la fine dell’anno.

“Sarà una bellissima piazza – ha sottolineato ancora il Sindaco – che collegherà con delle cordonate il livello antico con quello moderno e regalerà un luogo straordinario con al centro il Mausoleo di Augusto”. “La Fondazione Bvlgari porterà un contributo importante alla crescita professionale delle ragazze e dei ragazzi della nostra città, a partire dai quartieri più popolari, dove si lavorerà per creare nuove occasioni, per incoraggiare e aiutare concretamente i giovani che vogliono studiare per lavorare nei settori del design e della moda” ha affermato Alessandro Onorato, assessore ai Grandi eventi, Sport, Turismo e Moda. La Fondazione Bvlgari ha l’obiettivo di valorizzare l’ambiente e la società attraverso un impegno a lungo termine fondato sulla filosofia del “restituire”. Creando un ponte significativo fra tradizione e futuro, darà anche nuova linfa vitale alle arti e ai mestieri tradizionali, garantendone la trasmissione alle generazioni future. L’eredità artigianale di Bulgari ispirerà partnership esistenti e nuove che contribuiranno a creare opportunità professionali per le giovani generazioni nel campo dell’artigianato, a riconoscere e dare visibilità ai talenti del settore e a sviluppare programmi di formazione che valorizzino le competenze professionali dei mastri artigiani di Bulgari. Istituita da Bulgari S.p.A., Fondazione Bvlgari sarà governata da un consiglio di amministrazione guidato dal presidente Jean-Christophe Babin e dalla vicepresidente Laura Burdese.