Turismo, previsioni positive per Pasqua: “Oltre i livelli record del 2023”

55

Si avvicina il periodo delle festività pasquali e per il turismo nella nostra città arrivano buone notizie: è infatti prevista una crescita degli arrivi, in alberghi e strutture ricettive, che sfiora il 7 per cento. È la stima dell’Ente bilaterale del turismo, comunicata in una relazione inviata all’assessorato ai Grandi Eventi, Sport, Turismo e Moda. A Pasqua 2024 negli esercizi ricettivi alberghieri e complementari a Roma e provincia si stima un andamento complessivamente in crescita rispetto al 2023, anche se si prevede un andamento differenziato tra alberghi ed esercizi complementari. A Roma gli arrivi complessivi per il periodo di Pasqua 2024 sono stimati, a oggi, in 461.500 (+6,78 per cento sul 2023); le presenze stimate sono 1.130.600 unita’ (+4,96 per cento su Pasqua 2023). Negli esercizi alberghieri di Roma gli arrivi stimati sono 295.200 unità con una crescita di +3,04 per cento. Le presenze sono 693.400 unità con una crescita contenuta di +1,05 per cento. Negli esercizi complementari gli arrivi stimati sono 166.300 unità con una crescita di +14,14 per cento; le presenze sono 437.200 unità con +11,82 per cento.

“Siamo di gran lunga sopra ai dati del 2023: anno record assoluto; – commenta l’assessore Onorato – segno che la crescita non è episodica ma strutturale. Il risultato di un lavoro che abbiamo fatto e che continueremo a fare portando in città i grandi eventi: concerti, appuntamenti sportivi, dell’arte e della moda. Per offrire un’immagine più moderna di Roma, per riaccendere la città e per attirare i turisti da ogni parte del mondo. I principali indicatori confermano che la crescita proseguirà anche nel 2024, 2025 e 2026 a condizione ovviamente che la città rimanga attrattiva come lo è stata in questi due anni”.