Patrizia Prestipino è la prima Garante per la Tutela e il Benessere degli animali di Roma

42

“Con la designazione del primo Garante per la tutela e il benessere degli animali di Roma Capitale, manteniamo un impegno che con il Sindaco Gualtieri avevamo preso fin dall’inizio del mandato e che oggi, grazie a una figura come quella di Patrizia Prestipino, possiamo dire di aver realizzato al meglio”. Così l’assessora Sabrina Alfonsi ha presentato, nel corso di una conferenza stampa alla quale ha partecipato anche il Sindaco Gualtieri, la Garante per la tutela e il benessere degli animali, figura introdotta con una delibera dell’Assemblea capitolina dell’agosto scorso, che ha integrato il regolamento sulla tutela degli animali includendo i principi della normativa comunitaria, nazionale e regionale. Un atto approvato da maggioranza e opposizione con il quale si è conferito al Sindaco l’incarico di istituire e dunque di procedere alla nomina del Garante, che a seguito di una manifestazione di interesse è stato individuato in Patrizia Prestipino, insegnante di lettere con alle spalle un’esperienza da deputata, da sempre impegnata sul fronte della difesa dei diritti degli animali. “Siamo tra le prime città italiane ad avere istituito e regolato questa figura – ha sottolineato Gualtieri – che è molto importante perché Roma ospita tantissimi animali e tantissime specie ed è giusto che abbiano un garante. I loro diritti devono essere assicurati, garantiti e tutelati”.

“Sono particolarmente soddisfatta del risultato che oggi presentiamo alla città – ha aggiunto Alfonsi – non solo per la qualità della figura individuata dal Sindaco, ma anche perché grazie alla modifica introdotta nel Regolamento sulla tutela degli animali, per la quale ringrazio Giammarco Palmieri e la Commissione Ambiente, il Garante degli animali diventa una figura strutturale e permanente dell’amministrazione capitolina, a prescindere da chi in futuro guiderà il Campidoglio. Un risultato importante che siamo orgogliosi di lasciare in dote alla città. Desidero ringraziare Patrizia Prestipino per aver assunto questo impegno. Siamo certi che la sua preparazione unita alla grande passione per le tematiche legate al rispetto per gli animali che, negli anni, ha saputo dimostrare con tanti atti compiuti anche in Parlamento, saranno elementi preziosi per mettere in campo azioni e provvedimenti sempre più efficaci in favore del benessere animale”. Con la nomina del Garante si aggiunge un ulteriore tassello al lavoro intrapreso dall’amministrazione per la tutela del benessere animale su cui sono state stanziate risorse rilevanti quali, ad esempio, gli oltre 6 milioni di euro previsti per l’ampliamento del canile comunale della Muratella e la realizzazione del primo ospedale veterinario pubblico di cui entro aprile sarà pubblicato il bando di gara ed è previsto l’avvio dei lavori entro l’estate. Il Garante degli animali, secondo la delibera consiliare, promuove il benessere, la tutela e i diritti degli animali sul territorio capitolino senza che  venga corrisposta “alcuna indennità di funzione”. Tra i suoi compiti, la sensibilizzazione sul tema della tutela degli animali, della prevenzione e del contrasto al randagismo, la facoltà di ricevere segnalazioni e reclami, anche informali, sui rischi per il benessere degli animali e di interagire con le autorità competenti per acquisire altre informazioni, e ancora il monitoraggio delle realtà che detengano animali, quali i canili, gli allevamenti, i circhi, il bioparco, ed anche i laboratori per la sperimentazione animale. “Il mio impegno sarà quello di far diffondere la cultura del rispetto per la biodiversità e degli animali – ha dichiarato la Garante Prestipino – a cominciare dalle scuole. Il tema del benessere animale deve diventare parte della nostra coscienza umana, civica e collettiva. Questo sarà il primo impegno del Garante”.