Prenestina, scoperto deposito di rifiuti illeciti

69

Nel contesto di una serie di attività di contrasto agli illeciti di natura ambientale, alcune pattuglie del VI Gruppo Torri della Polizia Locale di Roma Capitale hanno scoperto un deposito di rifiuti in un’area di circa 3000 metri quadri in zona Prenestina, oltre i confini del Grande Raccordo Anulare: all’interno era presente uno stoccaggio di veicoli, alcuni radiati dalla circolazione, pronti per essere esportati in Paesi extra UE, mezzi fatiscenti e tonnellate di rifiuti e materiali, quali componenti meccaniche e di carrozzeria di diverse auto. L’area, i mezzi rinvenuti e tutti i materiali sono stati sequestrati. Il responsabile del terreno, un 51enne di nazionalità nigeriana, è stato sanzionato per mancanza di titoli autorizzativi e denunciato per attività illegali di gestione e smaltimento di rifiuti. Oltre agli accertamenti per risalire alla proprietà dei veicoli ritrovati, sono in corso ulteriori indagini sul commercio irregolare import/export di automobili, furgoni, parti di motori e componentistica, al di fuori dell’Unione Europea.