Maratona di Roma, trionfo keniano: 19mila partecipanti

50

La Maratona di Roma si è conclusa con la vittoria di due keniani – Asbel Rutto e Ivyne Lagat – rispettivamente con il tempo di 2h06’2″ e 2h24’36”. Numero record di partecipanti – 19mila, di cui 10mila stranieri – alla linea di partenza stamattina ai Fori Imperiali, con lo start ufficiale dato dall’assessore ai Grandi Eventi, Sport, Turismo e Moda
di Roma Capitale, Alessandro Onorato. Con i partecipanti alla staffetta solidale, Acea Run4Rome, e con la stracittadina Fun Run da 5 chilometri, sono oltre 40mila le persone che hanno corso lungo l’itinerario che tocca Colosseo, Arco di Costantino, Palatino e Circo Massimo; e poi Lungotevere, passando davanti la basilica di San Pietro, Castel Sant’Angelo, Foro Italico, Piazza del Popolo, Piazza di Spagna, Piazza Navona, le scalinate di Santa Maria in Aracoeli e del Campidoglio, il Teatro di Marcello per finire sfiorando nuovamente l’Arco di Costantino e il Colosseo fino ai Fori Imperiali. “La maratona di Roma è la manifestazione sportiva ed evento popolare più grande d’Italia e una delle più grandi del mondo – ha sottolineato il sindaco Gualtieri – con 40 mila partecipanti. Siamo orgogliosi perché i numeri sono impressionanti, la cornice sarà unica come sempre. Si tratta di un evento straordinario di amore per la corsa, per l’atletica e per la nostra città, che diventa un palcoscenico internazionale”. “Roma si conferma la Capitale delle corse su strada e la Run Rome The Marathon l’evento podistico più partecipato, più importante e atteso d’Italia dagli atleti professionisti e dagli amatori di tutto il mondo” – ha affermato Alessandro Onorato, assessore ai Grandi eventi, Sport, Turismo e Moda. “Quest’anno supereremo il tetto dei 41mila partecipanti – lo scorso anno erano stati 30mila; – ha sottolineato ancora l’Assessore – sono oltre 17mila gli iscritti alla 42chilomentri, 4mila alla staffetta solidale e 20mila coloro che parteciperanno alla stracittadina di 5 chilometri. E questo con oltre due settimane di tempo per iscriversi. Un’edizione da record per un grande evento sportivo internazionale con un percorso unico nel cuore della Capitale d’Italia. Un appuntamento che genera ricadute positive su turismo, economia e occupazione grazie ad un indotto di decine di milioni di euro. Ma che è anche una straordinaria vetrina turistica per la nostra città sempre più Capitale dei grandi eventi culturali, sportivi e concertistici. Un record di questa edizione saranno anche gli oltre 10mila partecipanti provenienti dell’estero, 110 le nazioni rappresentate. Abbiamo previsto per questo un’accoglienza in corrispondenza delle porte d’accesso alla città: all’Info Point dell’aeroporto Leonardo da Vinci e alla stazione Termini.”