Roma, niente Mondiali di Atletica: “Non ci sono le condizioni, Governo assente”

52

Roma non ospiterà i Campionati mondiali di atletica leggera del 2027. Lo ha comunicato con una lettera – trasmessa al presidente di World Athletics e al chairman della Commissione di valutazione – la Federazione Italiana Di Atletica Leggera (Fidal), che ha ritirato la candidatura della Capitale. L’assessore di Roma Capitale ai grandi eventi, turismo, moda e sport Alessandro Onorato ha commentato così la notizia: “Il no ai Mondiali di Atletica da parte della presidente Meloni e del ministro Abodi ha un precedente nella Capitale paragonabile solo al no alle Olimpiadi dell’ex sindaca Virginia Raggi. L’ennesima occasione persa per lo sport e per la Capitale. Non sostenere la candidatura presentata da Fidal, Coni e da Roma Capitale con il sostegno del sindaco Gualtieri è stata una decisione irragionevole da parte del Governo”.

Onorato aggiunge che la decisione è “ancora più grave perché viene da una presidente del Consiglio e da un ministro dello Sport che sono romani e ben sanno quanto la nostra città sarebbe stata pronta ad organizzare al meglio questo grande evento sportivo internazionale. Il governo Meloni sostiene economicamente le Olimpiadi invernali a Milano, le Universiadi a Napoli, i Giochi del Mediterraneo a Taranto e le Atp Finals a Torino. Ha girato le spalle solo a Roma, la Capitale d’Italia”.