Diritto alla salute, Roma Capitale apre tavolo con tutti gli ordini delle professioni sanitarie

50

Diritto alla salute, Roma Capitale apre un tavolo di confronto con tutti gli ordini delle professioni sanitarie. In occasione della Giornata Nazionale del Personale Sanitario, Socio Sanitario, Socio Assistenziale e del Volontariato, l’assessora alle Politiche Sociali e alla Salute Barbara Funari ha incontrato, insieme alla Garante per i Diritti per le Persone Anziane Laila Perciballi, i rappresentanti degli Ordini delle professioni sanitarie di Roma. “Siamo tutti insieme al lavoro – ha sostenuto l’assessora Funari – per tutelare il diritto alla salute, alle cure, alla vita attiva per gli anziani. Ringrazio tutti gli operatori sanitari che, ciascuno con le proprie competenze e professionalità, si spendono ogni giorno nei luoghi della sanità pubblici e privati. Abbiamo aperto un primo Tavolo di lavoro per proseguire insieme, con spirito di collaborazione, con un ricco programma di iniziative per facilitare, ad esempio, le relazioni tra generazioni e contrastare la solitudine e l’isolamento”. “Tra i diversi progetti avviati a tutela della salute, abbiamo voluto approfondire – ha spiegato la Garante Perciballi – il tema della sicurezza e delle barriere architettoniche, perché terza età e disabilità hanno molte questioni comuni. Abbiamo promosso anche la ‘marcia per la salute (globale)’ per diffondere la cultura della prevenzione: un appuntamento annuale al ‘Villaggio per la terra’ che si terrà dal 18 al 21 aprile. E ancora, si è chiesto a ciascun professionista di mettere a disposizione un’ora al mese del proprio tempo, che diventano migliaia di ore di volontariato, a disposizione della comunità e della terza età per dare maggiore impulso alla domiciliarità”.