Ambiente, in servizio 18 nuove spazzatrici stradali

34

Prosegue il rinnovamento della flotta operativa AMA, anche in vista del Giubileo del prossimo anno. Dopo la sperimentazione durata circa un mese e la formazione tecnica degli addetti alla guida, sono entrate in servizio 18 nuove spazzatrici stradali aspiranti tipo BUCHER CC5006. Tali veicoli andranno a rinforzare la flotta delle sedi operative aziendali dislocate sul territorio, concentrandosi, soprattutto, in quelle più periferiche della città. Il Sindaco Roberto Gualtieri, l’Assessora all’Ambiente, Agricoltura e Ciclo dei Rifiuti Sabrina Alfonsi, il Direttore Generale di AMA Alessandro Filippi e la presidente del Municipio IX Titti Di Salvo hanno effettuato un sopralluogo nel centro del quartiere Eur per assistere a una dimostrazione del funziomento dei nuovi mezzi AMA da parte degli operatori.

Caratteristiche della nuova spazzatrice

Il mezzo, acquisito da AMA grazie ad apposita gara pubblica, è in grado di operare nelle zone più impervie, effettuando operazioni di spazzamento e lavaggio su strade, vie e piazze. Il servizio prevede l’utilizzo dell’autista alla guida più un operatore che può agire sia con “lancia” ad acqua in dotazione al mezzo sia manualmente. La spazzatrice ha un vano posteriore, in cui vengono immagazzinati e compattati i rifiuti raccolti, con una capienza di 4 metri cubi, con cassone ribaltabile che permette il recupero di quanto raccolto attraverso il trattamento delle terre di spazzamento. Il serbatoio per le operazioni di lavaggio/spazzamento può contenere fino a 750 litri di acqua. Dal punto di vista ambientale, il mezzo è dotato di un sistema di riciclo per l’abbattimento delle polveri sottili.