Via dell’Archeologia, sequestrato appartamento occupato abusivamente

56

I Carabinieri della Stazione di Roma Tor Bella Monaca, su delega della Procura della Repubblica di Roma, hanno dato esecuzione a un provvedimento emesso dal GIP del Tribunale di Roma che dispone il sequestro preventivo di un appartamento sito al civico 90 di via dell’Archeologia, a Tor Bella Monaca, di proprietà del comune di Roma e occupato abusivamente da un 26enne romano, appartenente ad una famiglia già nota alle cronache. L’attività costituisce l’epilogo dell’intenso monitoraggio e controllo del territorio da parte dei reparti dell’Arma dei Carabinieri, in collaborazione con il comune di Roma, le società e gli enti che li gestiscono, avviato anche a seguito della denuncia per invasione di terreni o edifici dello scorso mese di agosto. In quella occasione i Carabinieri della Stazione di Tor Bella Monaca accertarono che l’uomo non disponeva di alcun titolo che lo legittimasse ad abitare l’appartamento di via dell’Archeologia, di proprietà comune di Roma e gestito dalla società “Aequa Roma S.P.A.”

Il complesso delle risultanze investigative consentiva al GIP del Tribunale di Roma di disporre il sequestro preventivo dell’immobile, finalizzato allo sgombero e alla restituzione all’Ente gestore per l’assegnazione, secondo le procedure previste dalla normativa per la finalità di pubblico interesse sottesa alla gestione del patrimonio immobiliare. All’uomo è stato intimato di liberare l’immobile entro il 30 dicembre 2023, giorno in cui i Carabinieri provvederanno alla restituzione dell’appartamento al comune di Roma Capitale, ente proprietario del bene. Si precisa che il procedimento versa nella fase delle indagini preliminari, per cui gli indagati sono da ritenersi innocenti fino a sentenza definitiva.