Derubato a Termini per 300mila euro: la refurtiva trovata in largo Mengaroni

61

Stazione Termini, arriva con un trolley Louis Vuitton con geolocalizzatore, nel quale c’erano tre orologi di marca e altri oggetti di valore per 300 mila euro, e subisce un furto con destrezza da due algerini di 25 e 28 anni. Vittima un imprenditore 87enne che poche ore dopo si è visto restituire il bagaglio dalla polizia: gli agenti lo hanno recuperato a casa del 25enne, in largo Ferruccio Mengaroni, a Tor Bella Monaca. Il giovane è stato arrestato, caccia al complice. La vittima ha ringraziato la Questura. Decisiva nel corso delle indagini – secondo quanto riporta il Corriere della Sera – la conoscenza del territorio da parte degli investigatori del commissariato Viminale che dai video delle telecamere di vigilanza dello scalo ferroviario, e anche fuori, dalla parte di via Giolitti in direzione di via Cavour, sono riusciti a riconoscere i due nordafricani. Si tratta infatti di personaggi già bloccati in passato per reati analoghi, volti noti insomma che gravitano nell’ambito della stazione. Ecco perché, oltre alla rilevazione satellitare della posizione del trolley, solo quello del valore di oltre 3mila euro, gli agenti si sono diretti subito a casa del più giovane degli algerini che non ha opposto resistenza consegnando il bottino subito riconsegnato al legittimo proprietario. Dai video in possesso della polizia è emerso anche che per derubare l’87enne, uno dei ladri lo ha distratto mentre il complice gli portava via il bagaglio.