Tpl, ok della Giunta per l’affidamento “in house” del servizio

64

“La Giunta Capitolina ha dato parere positivo alla relazione nella quale sono evidenziate le ragioni e la sussistenza dei requisiti previsti dal diritto dell’Unione Europea per l’affidamento ‘in house’ del servizio pubblico locale per le annualità dal 2024 al 2027”: lo annuncia l’assessore alla Mobilità di Roma Capitale Eugenio Patanè. “La decisione della Giunta – spiega Patanè – rappresenta il primo passo dell’iter procedurale che consentirà di giungere, entro fine anno, alla stipula del nuovo Contratto di Servizio tra Roma Capitale ed Atac. Nella stessa delibera, infatti, si dà mandato al Dipartimento Mobilità Sostenibile e Trasporti di provvedere a tutte le attività conseguenti alla stessa Deliberazione, come ad esempio la predisposizione del Piano Economico Finanziario Simulato (PEFs) e della Deliberazione di affidamento contenente le Linee guida del nuovo Contratto di Servizio”.