Verano, nuova segnaletica per facilitare l’orientamento

74

Nuova segnaletica al cimitero del Verano: Ama sta provvedendo all’installazione di 80 maxi paline, che serviranno a facilitare l’orientamento e gli spostamenti dei cittadini all’interno del cimitero monumentale della Capitale, nonché a consentire di avere tutte le informazioni utili per richiedere soccorso o assistenza. Su tutte le paline segnaletiche in metallo installate è esposta la mappa topografica aggiornata del Verano su cui è indicato il “voi siete qui” associato a un numero di postazione e ad un puntale grafico che indica il punto esatto in cui ci si trova. Alla base di ciascuna grande mappa è presente un pannello S.O.S Cimiteri sicuri, che riporta sia i recapiti telefonici AMA sia il numero unico per le Forze dell’Ordine e il Soccorso Sanitario.

La nuova segnaletica ha una grafica coordinata, ma è stata prodotta in due diverse colori: rosso per individuare le fermate della navetta che garantisce gli spostamenti, in particolare delle persone più anziane, all’interno del cimitero e texture travertino, armonica con il contesto in cui prevalgono i manufatti marmorei, per le paline “di zona”. “Un ulteriore tassello che si aggiunge al lavoro congiunto dell’Amministrazione e di AMA per rendere sempre più accoglienti e curati i cimiteri della città. In particolare, al Verano, con l’installazione diffusa della nuova segnaletica, oltre a fornire ai cittadini un utile strumento di orientamento e di assistenza in caso di necessità si mettono a disposizione mappe informative con l’obiettivo di rendere più facilmente fruibile il cimitero sia come luogo di culto, sia come importante e prezioso patrimonio storico della Capitale” dichiara Sabrina Alfonsi, Assessora all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei rifiuti.

“Il Verano, con i suoi 83 ettari e le sue 21 zone, è uno dei cimiteri più grandi d’Europa; – spiega il Presidente di AMA S.p.A. Daniele Pace – La nuova segnaletica verticale rende più semplice visitare il cimitero monumentale della Capitale e rappresenta un importante presidio per la sicurezza degli stessi visitatori, poiché se ci si perde, se si deve segnalare un malore o una qualunque emergenza, saranno disponibili i recapiti per richiedere assistenza e comunicare subito con precisione la propria posizione”.