Bonus energia da 150 euro, proroga alle domande fino al 7 agosto

141
BOLLETTA BOLLETTE ENERGIA SOLDI MONETE BANCONOTE LAMPADINA BASSO CONSUMO

È ancora possibile richiedere un aiuto economico di 150 euro per fronteggiare gli aumenti dei costi delle utenze domestiche relative alla fornitura elettrica. Prorogato al 7 agosto il termine per presentare domanda per il bonus energia.

Il bonus è cumulabile con altre agevolazioni volte a far fronte all’eccezionale aumento dei prezzi dell’energia.

“Ringrazio per il lavoro svolto finora – afferma l’assessora alle Politiche Sociali e alla Salute Barbara Funari – la direzione del dipartimento Politiche Sociali e la direzione del dipartimento Trasformazione Digitale che si sono assunte la responsabilità di creare da zero una piattaforma e di gestire la procedura di raccolta domande centralmente, pur nella carenza di personale. Per far fronte alla seconda fase di erogazione del contributo, accogliendo le richieste e le preoccupazioni dei direttori dei Municipi, abbiamo individuato anche risorse del Dipartimento per garantire un fondo aggiuntivo per il lavoro straordinario eventuale che dovranno sostenere i Municipi in pieno periodo estivo, con gli uffici già sotto organico”.

Chi può chiedere il Bonus

Possono beneficiare dell’aiuto economico i cittadini in possesso dei seguenti requisiti:

*residenti iscritti nell’anagrafe di Roma Capitale;

*intestatari di un contratto di utenza di energia elettrica per l’abitazione di residenza, sita a Roma o in uno dei Comuni del Lazio, alla data del 25 novembre 2022;

*attestazione ISEE ordinario o corrente, in corso di validità, il cui valore non è superiore a euro 25.000,00.

Nella domanda, i richiedenti devono dichiarare se hanno usufruito delle agevolazioni di cui al decreto legge 9 agosto 2022, n. 115 convertito con modificazioni nella legge 21 settembre 2022, n. 142 recante “Misure urgenti in materia di energia, emergenza idrica, politiche sociali e industriali” (Decreto Aiuti bis).

Come presentare la domanda 

L’intestatario dell’utenza può presentare domanda per via telematica con le proprie credenziali SPID, CIE o CNS sulla piattaforma IPSO di Roma Capitale.

Alla domanda deve essere allegata copia della bolletta attestante la titolarità di un’utenza di energia elettrica (uso domestico residenti) alla data del 25 novembre 2022.

In caso di errore, il richiedente può annullare dalla propria area riservata la domanda già inoltrata e presentare una nuova domanda contenente le informazioni corrette.

Ulteriori informazioni sulla pagina dedicata del Dipartimento Politiche Sociali.

Per informazioni e chiarimenti sull’Avviso si può anche contattare il servizio ‘Chiama Roma 060606’, gli URP dei Municipi o l’URP del Dipartimento Politiche Sociali e Salute.