Giubileo, dalla Regione 5 milioni per un ostello della gioventù a Santa Maria della Pietà

69

Cinque milioni di euro per realizzare un ostello della gioventù all’interno del Comprensorio di Santa Maria della Pietà in vista del Giubileo 2025. A stanziarli la giunta regionale, presieduta dal vicepresidente Roberta Angelilli, su proposta dell’assessore al Bilancio Giancarlo Righini, grazie ad una variazione di Bilancio. La struttura, che sarà ospitata all’interno del Padiglione 10, servirà ad accogliere pellegrini e visitatori. I lavori di riqualificazione sono inseriti all’interno del “Programma dettagliato degli interventi essenziali e indifferibili”, voluto dal Governo proprio in occasione dell’Anno Santo 2025 e per cui la Regione Lazio è stata individuata come soggetto attuatore. Successivamente i locali saranno adibiti a studentato. Il comprensorio dell’ex ospedale psichiatrico si trova in un contesto urbano densamente abitato che comprende i quartieri Monte Mario, Torrevecchia, Balduina, Pineta Sacchetti, Quartaccio e Montespaccato. È costituito da 37 padiglioni di cui 12 di proprietà della Regione, collegati, tra loro, da una rete stradale di sette chilometri complessivi e immersi in un parco di oltre 30 ettari che rappresenta, per la città, un patrimonio importante dal punto di vista botanico e naturalistico essendo costituito da una grande varietà di essenze arboree di alto fusto. Molti dei padiglioni versano ancora in condizioni di degrado, per cui il recupero di questo edificio si colloca in naturale continuità con le azioni di valorizzazione del Comprensorio avviate dalla Regione con la deliberazione 787/2017, a cui si darà attuazione grazie a due protocolli d’intesa sottoscritti con la ASL Roma 1 e Roma Capitale.