Villa Borghese, ecco la nuova area ludica

82

Nuova area ludica dedicata ai più piccoli a Villa Borghese, in viale Goethe, lato Porta Pinciana.

Ad inaugurarla il sindaco Roberto Gualtieri, l’assessora all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei Rifiuti di Roma Capitale, Sabrina Alfonsi e la presidente del Municipio II Francesca Del Bello.

“Sono soddisfatto perché il lavoro sulle aree ludiche della Capitale procede con grande ritmo e i numeri sono davvero significativi”, ha commentato Gualtieri. “Siamo arrivati a quota 65 e ora altre 15 sono in dirittura di arrivo. L’impegno è quello di proseguire per realizzare nuove aree ludiche in tutti i parchi e in tutti i quartieri della città, perché il diritto a godere del nostro bellissimo verde e di spazi belli e sicuri dove far giocare i bambini è un diritto che tutti i cittadini devono avere”.

Il Sindaco ha ricordato che Villa Borghese è oggetto di un “importante e impegnativo intervento diffuso di ‘Caput Mundi’ che sta procedendo: sono ben 20 milioni per la riqualificazione di tanti luoghi e parchi importanti di questa Villa”.

“Si tratta di aeree ludiche inclusive, più grandi rispetto a quelle che venivano progettate prima – ha spiegato l’Assessora Alfonsi – che cercano di sviluppare diverse potenzialità dei bambini, alcune sono dotate anche di strumenti musicali. Sono 170mila gli euro in appalto, più altri lavori eseguiti dall’Ufficio delle Aree ludiche del dipartimento Ambiente”.

“Quello di Villa Borghese è un intervento che si inserisce in un piano messo in campo dall’assessore Alfonsi nel 2021 per valorizzare e recuperare le aree ludiche all’interno della città di Roma” ha sottolineato la Presidente Del Bello.  “L’area ludica di Villa Borghese era più piccola e aveva la necessità e il bisogno di essere ristrutturata, con un intervento anche di ampliamento. È stata così realizzata questa bellissima libellula in cui ci sono tante attività per i bambini, come altalene e scivoli. Nel frattempo abbiamo realizzato delle nuove aree ludiche anche a Villa Paganini e a Villa Ada, ma il lavoro non finisce qui, perché vogliamo realizzare una nuova area giochi anche al Parco Nemorense”, ha concluso.