Trastevere, sette nuove pietre d’inciampo in memoria della Shoah

17
Listen to this article

Altre 7 “Stolpesteine” (pietre d’inciampo) sono state posate in ricordo dei deportati delle famiglie Sabatello-Citoni e Miele davanti alle loro abitazioni in viale Trastevere.

Dopo le 38 pietre deposte la scorsa settimana in diversi quartieri romani, in occasione della Giornata della Memoria 2023, torna a compiersi questo atto di impegno civile che fa salire a quasi 400 le pietre d’inciampo posate a Roma.

Questi segnali d’ottone incastrati nell’asfalto o tra i sanpietrini nelle intenzioni dell’ideatore del progetto – Gunter Demnig – si pongono come imprevisto richiamo alla riflessione sulla violenza nazifascista e monito a tramandare la memoria di fatti e persone appartenenti alla storia del ‘900.