Incroci pericolosi, approvato progetto definitivo primo “black point”

195

La Giunta di Roma Capitale ha approvato il progetto definitivo di messa in sicurezza del primo incrocio a massimo rischio tra quelli individuati nei mesi scorsi, grazie a un lavoro congiunto tra Assessorato alla Mobilità, Dipartimento e Roma Servizi per la Mobilità. Nello specifico, si tratta dell’intervento all’incrocio tra via Nomentana, Corso Trieste, via Lazzaro Spallanzani e via Zara. L’investimento complessivo è di un milione di euro.

E’ il primo intervento, tra i 175 individuati, sui cosiddetti black point, le intersezioni pericolose sulle quali si sono verificati diversi incidenti. I lavori per la messa in sicurezza di questo incrocio partiranno a gennaio. L’obiettivo dell’Amministrazione: ridurre la quantità e la gravità degli incidenti, intervenendo entro il prossimo anno sui primi 75 black point.