Roma scuola aperta: 900mila euro per 60 scuole “fuori orario”

27

Pubblicata la circolare rivolta alle scuole per proporre attività e progetti in orario extracurricolare. In campo risorse per 900.000 euro. Le scuole avranno tempo fino al 18 settembre per presentare le proprie proposte e avviare nell’anno scolastico 2022-2023 l’apertura delle strutture oltre l’orario ordinario. Roma Capitale si pone l’obiettivo di aprire 60 scuole sul territorio, distribuite tra i Municipi in modo proporzionale alla popolazione scolastica.

“Lo abbiamo fortemente voluto ed ora ci mettiamo le risorse per farlo”, dichiara l’assessora alla Scuola, Formazione e Lavoro di Roma Capitale, Claudia Pratelli. “Aprire le scuole oltre l’orario curricolare, garantendo attività artistiche, culturali e per il contrasto alla povertà educativa nei pomeriggi, la sera, nei weekend, è l’obiettivo che ci siamo prefissati e che stiamo costruendo, anche grazie a un percorso di confronto con l’ufficio scolastico regionale, gli insegnanti, le associazioni di genitori, il terzo settore”.

“Oggi con la pubblicazione della circolare”, prosegue Pratelli, “partiamo con l’investimento di risorse importanti che possono tradurre in realtà, già a partire dal prossimo anno scolastico, l’ambizione di fare delle scuole poli civico-culturali, punti di riferimento per le comunità del nostro territorio, grazie all’alleanza educativa tra scuole, studenti e studentesse, genitori, associazioni e istituzioni territoriali. Siamo convinti che per combattere le disuguaglianze e la povertà educativa serva un patto forte tra tutte queste realtà, in grado di offrire nuove opportunità. Occorre coinvolgere i ragazzi e le ragazze, favorire la partecipazione”.

“L’iniziativa di oggi è strettamente connessa a tutto il lavoro fatto in questi mesi: dall’abbattimento delle rette dei nidi, passando per le scuole aperte anche d’estate fino alla mappa della città educante che stiamo costruendo insieme alle istituzioni culturali, nonché altri progetti che intendiamo sviluppare nei prossimi mesi”.

“Roma Scuola Aperta”, conclude l’Assessora, “si fonda sull’idea di una ‘città educante’, una città che combatte le diseguaglianze a partire dalla conoscenza e che costruisce comunità a partire dalle scuole”.

Qui tutte le informazioni e i moduli per la presentazione di progetti da parte delle scuole.

Intanto, sempre nell’ambito di “Roma Scuola Aperta”, e sempre per arricchire l’offerta scolastica in favore di alunni studenti e famiglie, è in corso il programma di apertura estiva delle scuole.