Un murale per Sergio Leone: Centocelle celebra il genio romano

22

Un murale dedicato a Sergio Leone, regista che ha fatto la storia del cinema mondiale, cittadino romano e tifoso romanista.

Creata dallo street artist Lucamaleonte su una palazzina Ater di Via Tor de Schiavi, nel quartiere romano di Centocelle, l’opera è stata promossa dall’AS Roma e Ater Roma, con il patrocinio della Regione Lazio.

L’iniziativa rientra nell’ambito delle celebrazioni per i 150 anni di Roma Capitale, che hanno visto nei mesi scorsi la realizzazione di una serie di murales raffiguranti grandissimi artisti romani come Gigi Proietti, Anna Magnani, Alberto Sordi e Lando Fiorini.

Leone, scomparso all’età di 60 anni nel 1989, ha diretto capolavori che hanno segnato indelebilmente la storia del cinema come “Per un pugno di dollari”, “Il buono, il brutto e il cattivo”, “C’era una volta il West” fino al kolossal generazionale “C’era una volta in America”, film diventato cult e ancora oggi riconosciuto come una delle pellicole migliori della storia del cinema mondiale.

All’inaugurazione ha preso parte anche il nipote dello storico regista romano, Federico. Insieme a lui l’Assessore della Giunta Regionale del Lazio Massimiliano Valeriani, il Presidente del V Municipio Mauro Caliste e il Direttore Generale Ater Luca Manuelli.

A rendere omaggio al regista anche gli studenti dell’Istituto comprensivo del V Municipio “Simonetta Salacone” che nelle scorse settimane avevano preso parte ad un appuntamento speciale di “A scuola di Tifo” dedicato al genio della cinematografia.