Regione Lazio, Zingaretti e Dadone firmano il Protocollo d’intesa per i giovani

127

Realizzare nuovi spazi di aggregazione per per rendere i giovani protagonisti dello sviluppo delle comunità, supportare l’associazionismo giovanile, promuovere la creatività e favorire la transizione digitale. Questi sono alcuni dei temi alla base del Protocollo d’intesa per la promozione di iniziative a favore dei giovani da realizzare nel territorio regionale firmato dalla Ministra per le Politiche giovanili, Fabiana Dadone, e il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

“Si tratta di un importante passo avanti. Questo Protocollo conferma la comune volontà, già manifestata nel corso dell’incontro di dicembre con la Ministra Dadone, di lavorare insieme non solo per dare continuità alle azioni messe in campo in questi anni da questa Amministrazione, ma anche per aprire la strada a nuove prospettive per i giovani del Lazio”, ha dichiarato il Presidente Zingaretti. “Da questa collaborazione possono nascere fondamentali opportunità per le nuove generazioni affinché tutte e tutti abbiano gli strumenti necessari per diventare protagonisti attivi nello sviluppo del territorio e delle comunità”.

“Il protocollo firmato insieme al Presidente Zingaretti – commenta Fabiana Dadone, Ministra per le Politiche Giovanili – è un passo importante verso il ritorno la normalità delle azioni a sostegno, all’attivazione e al protagonismo giovanile. È importante tornare alla vita di comunità, attraverso l’aggregazione, la realizzazione di laboratori digitali, il coworking, con un occhio di riguardo ai contesti di disagio dei territori. Ringrazio il Presidente Zingaretti – continua il Ministro – per l’impegno nel mettere a disposizione gli immobili di proprietà pubblica ricadenti nella regione Lazio, per attività e progetti realizzati dai giovani e per i giovani. L’attenzione rivolta alle giovani generazioni – conclude la Ministra Dadone – inizia dalle azioni quotidiane e dall’impegno sul campo delle Istituzioni, ogni giorno”.