Lazio verso la zona gialla dalla prima settimana del 2022

486

Ieri nel Lazio su un totale di 88.525 tamponi, si registrano 5.248 nuovi casi positivi (+960), sono 10 i decessi (-9), 1.070 i ricoverati (+45), 147 le terapie intensive (+12) e +1.188 i guariti.

Il rapporto tra positivi e tamponi è al 5,9%. I casi a Roma città sono a quota 2.381.
Nuovo record di casi positivi, valore Rt torna sopra 1 (a 1.08) con un’incidenza pari a 374 per 100.000 abitanti.

I tassi di occupazione in area medica e in terapia intensiva sono lievemente superiori rispettivamente al 15% e al 10%. Qualora fossero confermati questi dati porterebbero, come previsto, al cambio colore dalla prima settimana di gennaio.

I dati sono stati resi noti dall’assessore alla Sanità Alessio D’Amato al termine dell’odierna videoconferenza della task-force regionale per il COVID-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere, Policlinici universitari e l’ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

“Quasi terminate le forniture degli anticorpi monoclonali, chiesto al ministero della salute e a struttura commissariale di fornirci ulteriori dosi. Abbiamo registrato un aumento del 34% nell’utilizzo” ha dichiarato D’Amato.