Rifiuti, non funziona né la raccolta stradale, né la differenziata

30

Quello dei rifiuti sembra essere un problema irrisolvibile per la nostra città, nemmeno l’insediamento da parte del nuovo sindaco inCampidoglio sta aiutando la disastrosa
raccolta dei rifiuti che continua a causare non pochi disagi ai cittadini romani.

Nell’ultimo periodo è sufficiente passeggiare tra le strade di Roma per vedere che il
servizio di nettezza della città è scarso. Dal centro fino alla periferia si respira una
profonda insofferenza da parte dei cittadini, che si ritrovano a condividere le
strade con i sacchi della spazzatura che strabordano dai cassonetti.

Forse ancora più sofferenti coloro che sono residenti nella periferia romana, quartieri in cui anni fa – quando Virginia Raggi divenne sindaca – venne introdotta la raccolta differenziata “porta a porta”. Ad oggi con il disagio che si sta vivendo per la situazione attuale del ritiro dei rifiuti, coloro che vivono nelle zone al di fuori del raccordo anulare sono costretti a tenere la spazzatura in casa. Nel VI municipio, ad esempio, molti lamentano il fatto che spesso Ama non proceda a prelevare nei giorni stabiliti.