Expo Roma 2030, Tor Vergata si candida ad ospitare l’evento mondiale

681

Sarà l’ambasciatore Giampiero Massolo, a presiedere il Comitato promotore di Expo Roma 2030. “Con la sua autorevolezza e esperienza potrà dare un grande contributo a una sfida cruciale per Roma e per il Paese”, ha detto il sindaco Roberto Gualtieri annunciando la presidenza del comitato.

“Il progetto di organizzare l’Expo Roma 2030 a Tor Vergata – ha invece spiegato il presidente del VI Municipio Nicola Franco – è un’occasione eccellente per riqualificare e valorizzare l’intero territorio. Ricordo benissimo quando, da consigliere dell’allora circoscrizione VIII, organizzammo la Giornata Mondiale della Gioventù nel 2000 di San Giovanni Paolo II, in cui Tor Vergata seppe accogliere ben due milioni e mezzo tra visitatori e staff. All’epoca non c’erano le infrastrutture che abbiamo oggi”.

“Se siamo riusciti nel 2000 ad accogliere due milioni e mezzo di persone, in occasione di un evento di portata mondiale come la GMG, cosa ci impedirebbe di fare altrettanto bene per l’organizzazione dell’Expo 2030? Siamo già pronti e fattivamente collaborativi con l’amministrazione comunale, condividendo progetti di riqualificazione dei territori circostanti, a partire dal collegamento tra le linee Metro A e C e dal potenziamento della viabilità fino alla riconversione del progetto fallimentare della Vela di Calatrava”, ha aggiunto Franco.