Tor Bella Monaca, rapinatore tradito dal tatuaggio: arrestato

455

E’ stato tradito da un tatuaggio sopra l’orecchio, il rapinatore che aveva rubato un cellulare in Via dell’Archeologia. La vittima ha raccontato di essere stata avvicinata da un uomo che, a bordo di uno scooter scuro, l’aveva minacciata con un grosso coltello facendosi consegnare il cellulare di ultima generazione che aveva in mano, per poi dileguarsi.

Grazie alla dettagliata descrizione fornita, in particolar modo la presenza del tatuaggio, i poliziotti hanno concentrato la loro attenzione sul 30enne romano con precedenti specifici. Dopo diversi appostamenti lo hanno visto proprio in Via dell’Archeologia, mentre scendeva dalla sua auto: accortosi degli agenti in borghese ha cercato di scappare ma è stato raggiunto e bloccato.

Il tatuaggio sull’orecchio era proprio quello descritto in denuncia e così, dopo una perquisizione personale, gli investigatori hanno ispezionato anche la sua abitazione: qui sono stati trovati il cellulare rapinato e la tuta da lui indossata durante il reato. Accompagnato negli uffici di polizia, l’uomo è stato denunciato a piede libero per il reato di rapina aggravata.