“Strade scolastiche”, al via la campagna nazionale. Coinvolto anche il VI Municipio

170

Sono 17 gli istituti romani coinvolti nel progetto nazionale “strade scolastiche”. Nel VI Municipio ad aderire a questa prima fase sperimentale è stato l’I.C. Marco Polo di via Paternò. L’obiettivo della campagna è realizzare aree delimitate e sicure intorno alle scuole, così da consentire a tutti di raggiungerle anche a piedi o in bicicletta, riducendo allo stesso tempo l’inquinamento nei pressi degli istituti.

L’intervento prevede la pedonalizzazione temporanea del tratto di strada in prossimità dell’ingresso della scuola interessata almeno una volta a settimana, durante l’orario di entrata e uscita degli studenti. Sul portale di Roma Mobilità i giorni e gli orari dei divieti temporanei di transito concordati con le scuole. Nel VI municipio il divieto di transito e svolta obbligatoria a destra nella “strada scolastica” di via Paternò (da via Tudia a via Giarre) sarà attivo tutti i giorni di scuola in tre fasce orarie: 7.45-9 / 12.45-14.15 / 16-16.30.

Il progetto rientra nelle previsioni del decreto legge n. 76 “Rilancio”, convertito in legge 120/2020, che ha introdotto le “zone scolastiche urbane”. In queste aree saranno comunque consentite la circolazione e la fermata dei mezzi di trasporto pubblico di linea, del trasporto scolastico e dei veicoli adibiti al trasporto di persone con disabilità.