Tragedia notturna a Tor Bella Monaca: aggressione e suicidio in via S. Rita da Cascia

1001

Aggredisce un vicino di casa con una pinza, poi scappa e si lancia dal tredicesimo piano, morendo sul colpo.

E’ questo quanto avvenuto a Tor Bella Monaca, in via Santa Rita da Cascia dove un quarantaseienne con precedenti per droga e senza occupazione ha suonato a casa del vicino, con il quale aveva litigato in passato, alle 4 di notte, mettendo in atto una vera e propria aggressione a colpi di pinza, con il vicino colpito più volte e finito a terra ferito.

Sempre più fuori controllo, il 46enne ha iniziato a salire le scale, salendo fino al 13esimo piano. Nel frattempo la sorella dell’aggredito ha allertato i carabinieri di Tor Bella Monaca che, giunti sul posto, sono saliti anche loro fino al 13esimo piano.

Ne è nato un dialogo, nel tentativo di far desistere l’uomo dagli intenti suicidari. Dopo alcuni minuti di tira e molla però il 46enne si è lanciato finendo ucciso a terra.