Giuseppe Conte: “Io sindaco di Roma? No, grazie”. Resta in pista il ministro Gualtieri

20312

Giuseppe Conte esclude una sua candidatura a sindaco di Roma. Il premier uscente, nominalmente ancora in carica, ha fatto chiarezza personalmente sui rumors circolati in questi giorni, che lo avrebbero voluto candidato in pectore capace di riunire sotto la sua ala il centrosinistra, e forse anche i 5 stelle. “Io sindaco? No, grazie“, ha risposto Conte ai giornalisti del Tg3 che lo hanno intercettato per le vie del centro.

Il nome del presidente del Consiglio uscente era circolato subito dopo la crisi di governo e l’incarico a Mario Draghi. Resta invece in pista, almeno per il momento, l’altro nome “di governo” per la poltrona di primo cittadino della Capitale: parliamo del ministro dell’Economia Roberto Gualtieri.

Il suo nome era già circolato nei mesi scorsi, testato dallo stesso Pd a caccia della figura giusta per provare a riconquistare il Campidoglio. A favore di Gualtieri giocherebbe anche il suo stretto rapporto con Draghi, maturato negli anni a Bruxelles.