Sicurezza sul lavoro, nasce il Comitato Territoriale

157

Novità sul fronte della salute e della sicurezza sul lavoro nei cantieri edili con l’accordo tra Roma Capitale e le Parti sociali che prevede la costituzione del “Comitato territoriale per le finalità”, deputato a verificare la presenza e la corretta applicazione delle recenti norme nazionali per contenere e contrastare la diffusione del virus Covid 19.

I cantieri appaltati da Roma Capitale e dalle società a essa riconducibili saranno ancora di più sorvegliati speciali grazie al nuovo Organo collegiale che, per la parte tecnica e attuativa, si avvarrà dell’ausilio dell’Unità Operativa dell’Osservatorio sul Lavoro di Roma Capitale che dal 2000 svolge attività di controllo specifica nei cantieri di lavori pubblici.

L’accordo, promosso dagli Assessorati alle Infrastrutture e allo Sviluppo Economico Turismo e Lavoro di Roma Capitale, vede come firmatarie tutte le sigle sindacali territoriali del settore edile: FILCA-CISL Roma, FENEA UIL di Roma e del Lazio, FILLEA-CGIL di Roma e del Lazio.

“Vogliamo monitorare e potenziare la sicurezza degli operai nei cantieri della nostra città. È un settore strategico, che non si è mai fermato anche durante il lockdown, e che vogliamo tutelare ancora di più. Accolgo con grande soddisfazione questo accordo perché penso sia uno strumento efficace per contrastare la diffusione del Covid-19 e renda i cantieri più sicuri”, sottolinea la sindaca Virginia Raggi.