Mobilità elettrica, Acea installerà a Roma 100 colonnine per la ricarica delle auto

264

La Conferenza dei Servizi nell’ambito del Piano Mobilità Elettrica di Roma Capitale, ha approvato il progetto di Acea per l’installazione, entro il 2024, di oltre 2.200 colonnine elettriche – di cui 2.000 solo a Roma – con un investimento complessivo di 29 milioni di euro. Nella fase iniziale saranno 100 le unità per la ricarica delle macchine elettriche installate su tutto il territorio della città, 6 nel VI Municipio, e erogheranno energia prodotta esclusivamente da fonti rinnovabili. Due le tecnologie utilizzate: “Quick”, per una ricarica standard, e “Fast”, a corrente alternata per una ricarica più veloce.

“Nei prossimi anni investiremo in maniera importante nella mobilità elettrica con l’obiettivo di diventare uno dei principali player per l’e-mobility a Roma, ma guardiamo con interesse anche al di fuori del territorio della Capitale – ha dichiarato Giuseppe Gola, Amministratore delegato del Gruppo Acea – L’ingresso in questo mercato è in linea con la nostra strategia che punta a supportare la transizione energetica per favorire uno sviluppo della mobilità sostenibile, in particolare all’interno dei grandi centri urbani dove è più forte l’impatto ambientale, in coerenza con gli obiettivi del Green Deal e con i valori dell’azienda. Per favorire tale passaggio è prioritario sviluppare nelle nostre città infrastrutture di ricarica capillari, sorrette da una rete di distribuzione intelligente, flessibile e resiliente. Questo percorso non poteva che partire da Roma, città alla quale siamo storicamente legati e dove Acea ha contribuito da sempre allo sviluppo delle infrastrutture idriche ed elettriche”.