Conte, nuovo Dpcm Natale Spostamenti vietati fino al 6 gennaio

20007

Con il nuovo DPCM di Dicembre il premier Giuseppe Conte in diretta da Palazzo Chigi ha annunciato le nuove misure da adottare “Spostamenti vietati dal 21 dicembre al 6 gennaio per scongiurare la terza ondata del virus che potrebbe arrivare già in gennaio e potrebbe essere più violenta della prima e della seconda. Coprifuoco dalle 22 alle 5. Vietati tutti gli spostamenti tra Regioni anche per raggiungere le seconde case. Abbiamo riportato l’Rt a 0,91, c’è un calo di accessi ai pronto soccorso, continuando così nel giro di due settimane, vicino alle feste, tutte le Regioni saranno gialle – continua il premier – il primo gennaio saranno vietati anche gli spostamenti da un Comune all’altro, conferma il presidente del Consiglio. In un sistema libero e democratico non possiamo entrare nelle case dei cittadini con stringenti limitazioni ma solo una forte raccomandazione – ha detto Conte – non ricevere a casa persone non conviventi, soprattutto in queste occasioni. La cautela è essenziale per proteggere i nostri cari, in particolare i più anziani. Voglio chiarire che nei casi di necessità sono compresi anche le iniziative di prestare assistenza ai non autosufficienti – ha detto il premier Conte -. Sempre consentito il rientro nel Comune di residenza o dove si abita con continuità. Questo consentirà il ricongiungimento delle coppie conviventi. Chi torna dall’estero dovrà fare una quarantena”.