“Alberi in periferia” parte da Tor Bella Monaca, 15 nuove piante al Polo Ex Fienile

222

Il 21 novembre si celebra la Giornata nazionale degli alberi, nata per diffondere il rispetto e l’amore per la natura, e per l’occasione l’associazione “Alberi in periferia” ha piantato al polo ex Fienile a Tor Bella Monaca 15 giovani arbusti. L’obiettivo è di arrivare a quota 200 in tutta la città entro la fine di febbraio. “Vogliamo farlo qua, perché oltre a combattere l’inquinamento vogliamo abbellire i luoghi, portare una narrazione diversa delle periferie. Chi vive in queste zone spesso non solo è più povero e ha meno possibilità, ma vive anche in un ambiente meno salutare. È una questione di giustizia ambientale” ha spiegato Andrea Loreti, presidente dell’associazione nata ad ottobre 2019.

“Alberi in periferia”, oltre ad autofinanziarsi attraverso attività culturali, collabora con altre realtà del territorio come la Libera assemblea di Centocelle e le Brigate Verdi ed ha già in programma la piantumazione di 50 alberi a Villa Somaini, dove l’obiettivo è quello di creare un vero e proprio orto urbano. Le piante sono fondamentali per la sopravvivenza umana, non solo trattengono numerose sostanze inquinanti ma assorbendo CO2 aiutano a contrastare il cambiamento climatico.