Cibi alcalini per la nostra salute

20259

Il motivo per cui alcuni dei nostri alimenti oggigiorno è diventato dannoso per la salute si trova nella varietà di alimenti pericolosi esistenti. Un’ovvia verità appare prima: tutti i cibi cattivi hanno un’acidità marcata, e questo porta a uno squilibrio delle cellule, al metabolismo, che influenza la salute e la bellezza del corpo umano.

E anche se non sembra abbastanza spaventoso, gli effetti dannosi della nutrizione acida ci attaccano sia allo stesso tempo che a lungo termine. La soluzione è urgentemente necessaria adottando una dieta prevalentemente alcalina.

Cibo alcalino
La maggior parte delle verdure e dei frutti contengono elementi alcalini in una proporzione schiacciante per il resto del cibo. Con poche eccezioni, alcuni di loro ci forniscono buoni acidi, come rafano, cipolla, aglio, orzo, grano di farro e molte verdure. Nel loro caso, il duello buono acido – acido cattivo è stato osservato meglio. Pertanto, le colture tradizionali biologiche o biodinamiche in questi alimenti contengono meno acidi ossidanti cattivi. Altre sorprese sono fornite dalla frutta e dalla verdura che associamo all’acidità o al gusto acido. Come risultato della digestione, anche frutta come agrumi o verdure come il rabarbaro si decompongono in prodotti alcalini. Il rappresentante più famoso è anche il limone. Una volta nello stomaco, il succo di limone cambia il suo pH a causa della digestione e diventa alcalino.

Tipi di cibo
Verdure alcaline: broccoli, sedano, cetrioli, melanzane, cavolfiori, cipolla, spinaci, pomodori.
Frutti alcalini: mele, albicocche, avocado, banane, uva, agrumi, pesche, pere.
Frutti acidificanti: ribes, prugne, frutti grattugiati.
Cereali acidificanti: avena, pane, farina bianca, pasta, riso semigreggio.
Legumi e frutti acidificanti: fagioli, mari, soia, lenticchie.
Latte acidificante: latte pastorizzato o bollito, formaggio fuso, gelato.
Proteine animali con pronunciato effetto acidificante: pancetta, salsiccia, carne affumicata, tutti i tipi di carne.
Grassi e oli acidificanti: lardo animale, olio di avocado, olio di mais, olio di sesamo, olio di girasole, olio di oliva raffinato.
Alcoli con effetto acidificante: birra, liquore, liquori, vini.

Per mantenere la salute ottimale, la dieta quotidiana dovrebbe contenere il 70% di cibi prevalentemente alcalini e il 30% di alimenti acidi. Tuttavia, al fine di recuperare la nostra salute, la proporzione è notevole. Circa l’80% del cibo dovrebbe essere di origine alcalina e il resto acido!