Il nuovo palinsesto culturale estivo di Roma si chiama Romarama – Terza parte

20262

C’è da ammettere che comunque Roma abbia cercato in ogni modo di non cancellare gli eventi già calendarizzati, cercando e trovando soluzioni valide e creative, come la riapertura a luglio del Silvano Toti Globe Theatre diretto da Gigi Proietti a Villa Borghese al ritorno di Davide Enia, che il 26 luglio riporta in scena il suo lavoro “Maggio ‘43”. Torna anche la stagione estiva del Teatro dell’Opera di Roma, quest’anno ospitata nel nuovo set del Circo Massimo. Dal 15 al 25 ottobre torna la Festa del Cinema di Roma guidata da Antonio Monda che animerà sia l’Auditorium Parco della Musica che tante sale cinematografiche in città e da settembre a novembre 2020 la 35esima edizione del Romaeuropa Festival, diretto da Fabrizio Grifasi e presieduto da Monique Veaute con danza, teatro, musica, nuovo circo, arti digitali e creazioni per l’infanzia. E l’arte? In autunno il Macro presenterà nuovi progetti speciali in un crescendo fino al 3 dicembre, quando prenderà ufficialmente il via Museo per l’Immaginazione Preventiva (che aprirà il 17 luglio) che evolverà fino alla fine del 2022.
Anche il MAXXI ha aderito al nuovo palinsesto con l’Estate al MAXXI durante tutto il mese di luglio, con eventi dedicati al cinema, ai libri e al teatro. Il programma riprenderà poi il 10 settembre fino al 14 ottobre. Tra le prossime mostre, un nuovo significativo allestimento della Collezione con senzamargine. Passaggi nell’arte italiana a cavallo del millennio(ottobre 2020). E la super mostra The Torlonia Marbles. Collecting Masterpieces? Arriverà come promesso dopo un lieve slittamento nel nuovo spazio espositivo dei Musei Capitolini, Villa Caffarelli curata da Salvatore Settis Carlo Gasparri. Infine, non possiamo non ricordare che l’ultima settimana di ottobre ritornerà la Quadriennale a Palazzo delle Esposizioni, sotto la curatela dalla direttrice artistica Sarah Cosulich e il curatore Stefano Collicelli Cagol. Tra le grandi conferme anche La Festa di Roma 2021, curata da Francesca Macrì e Claudia Sorace che quest’anno sarà dedicata al tema del Futuro. Quanto mai significativo in questo particolare momento