Pusher festeggiano la fine del lockdown, tutti in manette

216

Per la fine del lockdown si erano riforniti di ogni tipo di droga da immettere nella Capitale. Undici persone, però, sono finite nella rete dei controlli dei Carabinieri che non hanno mai abbandonato la lotta contro lo spaccio di sostanze stupefacenti.

Le attività, che hanno coinvolto il centro storico e le periferie, hanno portato al sequestro di circa 500 dosi di droga, tra cocaina, eroina, hashish, marijuana, anfetamine e popper, e oltre 5.600 euro in contanti, provento degli illeciti.

Dei nove fermati, in varie zone di Roma, anche un uomo a Tor Bella Monaca, classe ’92 già sottoposto agli arresti domiciliari trovato in possesso di marijuana e hashish. E’ stato tratto in arresto, processato per direttissima e sottoposto alla misura cautelare in carcere.