Trovata una falla in iOS, a rischio i dati degli utilizzatori della Mail Apple

63

I dati degli utenti di Apple iOS sono a rischio. La società di sicurezza informatica statunitense ZecOps ha rilevato una falla all’interno del programma di posta elettronica che permetterebbe agli hacker di sottrarre informazioni personali agli utilizzatori della mail installata su iPhone e iPad.

Secondo la ricostruzione degli esperti, ai pirati informatici sarebbe bastato inviare un messaggio di posta vuoto agli utenti per riuscire ad accedere alla memoria di archiviazione del dispositivo che viene infettato senza alcun intervento del destinatario. Sarebbe infatti sufficiente aprire la mail, senza effettuare alcun download o vistare alcun sito, per mandare in crash l’applicazione e renderla vulnerabile all’attacco degli hacker durante il riavvio.

Una falla che secondo ZecOps è presente già da diversi anni nel sistema operativo, addirittura da iOS 6 uscito nel 2012, e già 6 vittime di alto profilo avrebbero subito attacchi. Apple ha fatto sapere di aver già sviluppato una patch rilasciata nella versione beta tra il 15 e il 16 aprile che sarà presto disponibile per i clienti.