Decisione chiara per la municipalizzata “Risorse per Roma”

20241

Cosi’ in un comunicato Francesco Figliomeni, consigliere di Fratelli d’Italia e vicepresidente dell’Assemblea Capitolina denuncia una grave mancanza strategica per la municipalizzata Risorse di Roma.

Queste le sue affermazioni: “Nel corso della Commissione Trasparenza, convocata anche su nostra richiesta per conoscere la complessa situazione in cui si trova la societa’ Risorse per Roma, abbiamo appreso dell’accordo intervenuto con il Campidoglio che prevede a danno della società la decurtazione di diversi milioni di euro per le mensilità da agosto a dicembre, salvo gli ulteriori provvedimenti per le mensilità da gennaio in poi. Abbiamo posto una serie di domande che purtroppo non hanno avuto le risposte sperate, che vanno dall’insufficiente numero di lavoratori che si occupano di settori che potrebbero far incamerare cospicue risorse come le affrancazioni ed il condono, al tema semplificazione delle procedure, che invece potrebbe facilitare le risposte da dare a cittadini e tecnici oltre che far lavorare meglio gli operatori, ed inoltre abbiamo ribadito la necessita’ di fornire tutti i necessari dispositivi di protezione ai lavoratori per il momento in cui rientreranno in ufficio. Abbiamo anche posto, nuovamente ed invano, la questione dei circa 70 operatori che lavorano come ‘portieri e commessi’ nei dipartimenti e nei municipi senza però avere la giusta e dignitosa retribuzione. E ci e’ sembrata quantomeno strana la ‘pace apparente’ tra azienda e Campidoglio dopo che, solo sei giorni fa, era stata trasmessa alla Societa’ RpR una diffida contestando ‘un’ipotesi di grave inadempimento’ e minacciando ‘la risoluzione del Contratto. Come Fratelli d’Italia denunciamo ancora una volta la mancanza di visione strategica, la confusione ed i ritardi della giunta Raggi ed invitiamo ad adottare decisioni chiare, tempestive e non contraddittorie che purtroppo penalizzano i servizi per i cittadini oltre che i lavoratori che anche in questo periodo di emergenza stanno svolgendo un’opera meritoria”.