Oltre 47 mostre nei Musei Civici di Roma in programma nel 2020

335

Mentre proseguono le mostre “Canova. Eterna Bellezza”, fino al 15 marzo a Palazzo Braschi, e “C’era una volta Sergio Leone”, fino al 3 marzo al Museo dell’Ara Pacis, è stato presentato il calendario delle esposizioni in programma nel 2020 nei Musei Civici di Roma. 47 mostre che raccolgono le grandi esposizioni celebrative, le rassegne di arte contemporanea, gli omaggi al mondo della televisione, del cinema e della fotografia.

Il 4 aprile verrà inaugurata la nuova sede espositiva dei Musei Capitolini a Villa Caffarelli con la mostra “I marmi Torlonia. Collezionare Capolavori” dedicata all’imponente collezione di sculture antiche raccolte a Roma dalla famiglia Torlonia nel corso del XIX secolo e visitabile fino al 10 gennaio 2021.

All’arte contemporanea sono dedicate “Back to Nature” dal 23 aprile a dicembre 2020 nel Parco dei Daini di Villa Borghese, con installazioni di artisti internazionali, e “Shepard Fairey. 3 Decades of dissent” alla Galleria d’Arte Moderna dal 13 giugno all’11 ottobre 2020. Inoltre fino al 27 settembre 2020 un’inedita kermesse attraverserà cinque musei civici, ossia il Museo Carlo Bilotti, il Museo Pietro Canonica, il Museo di Roma in Trastevere, la Galleria d’Arte Moderna e il Museo Napoleonico, tutti coinvolti nel progetto espositivo pilota “Le altre opere. Artisti che collezionano artisti”.

Spazio anche alle celebrazioni per 150 anni di Roma Capitale nella mostra in programma da novembre 2020 a marzo 2021 al Museo di Roma a Palazzo Braschi e per l’anniversario del bicentenario della morte di Napoleone con l’esposizione dedicata agli scavi promossi da Bonaparte a Roma in programma da ottobre 2020 a marzo 2021 ai Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali. I Musei Capitolini ospiteranno dal 12 marzo al 13 settembre “Il tempo di Caravaggio. Capolavori della collezione di Roberto Longhi”, esposizione di dipinti caravaggeschi della raccolta del grande storico dell’arte, nella ricorrenza dei cinquant’anni dalla morte.

Alla Centrale Montemartini si potranno ammirare i “Mosaici delle collezioni Capitoline”, da settembre 2020 fino a marzo 2021, mentre al Museo di Roma a Palazzo Braschi dal 29 aprile all’11 ottobre 2020 saranno in mostra giocattoli d’epoca di proprietà della Sovrintendenza Capitolina.

Non mancano le mostre dedicate alla fotografia come “Josef Koudelka. Radici” al Museo dell’Ara Pacis e al ruolo fondamentale degli archivi fotografici nella memoria collettiva di un paese con “Chiamala Roma. Archivio Becchetti” e “L’ultimo idealista. Archivio D’Alessandro” al Museo di Roma in Trastevere.