Roma, la comunità cinese annulla la festa per il Capodanno

247

La comunità cinese di Roma decide di annullare le celebrazioni per il Capodanno cinese. Ad annunciarlo è stata la portavoce Lucia King, che ha spiegato di aver “disdetto la festa prevista per il 2 febbraio a San Giovanni in modo congiunto con tutta la comunità”, perché “c’è gente che sta male e non è il caso di festeggiare. Ci dispiace perché i preparativi duravano da tre mesi, ma in questo momento è la scelta migliore. Comunicheremo in seguito una nuova data”.

E ancora: “In Cina stanno soffrendo in questo momento, ieri sera ho lanciato la richiesta di rimandare alle altre associazioni che organizzano e festa ed hanno subito accettato, rimandiamo e probabilmente doneremo i fondi destinati alla festa per l’acquisto di materiale sanitario da inviare in Cina”.