I cittadini PD del VI Municipio insorgono contro il PD locale

20012

Oltre 50 cittadini del VI municipio insorgono contro il PD locale scrivendo due documenti firmati e indirizzati al segretario Nazionale Nicola Zingaretti, alla Commissione di Garanzia del PD Roma e alla Presidente Luigina Chirizzi, al segretario PD Romano Andrea Casu e al Segretario Municipale uscente Fabrizio Comapagnone.
I cittadini denunciano al Partito Democratico di Roma la mancata apertura delle sezioni per effettuare l’iscrizione al PD non permettendo ai cittadini di partecipare all’imminente congresso di Marzo 2020. Sono queste le parole incise sui documenti:
“I sottoscritti cittadini fanno presente quanto segue che da oltre un mese tentiamo invano di poterci iscrivere al Partito Democratico del VI Municipio, visto l’imminente congresso Romano che è stato deciso a novembre e fissato per il mese di Marzo 2020. Noi cittadini vogliamo dare un nostro contributo al partito visto il forte richiamo del segretario Nicola Zingaretti che abbiamo sostenuto alle primarie e visto il rinnovamento del partito con la sua elezione a livello Nazionale e al contrario lo stallo del partito locale che rischia di lasciare in mano alla Destra quartieri periferici come il VI Municipio, dove il partito non arriva neanche al 15% perché è ridotto ad un piccolo gruppo circoscritto che come sta avvenendo blocca le nuove iscrizioni ed è responsabile di questa situazione.