La Vela di Calatrava è il set di un film di produzione americana

21615

In tanti, tra passanti e sportivi che abitualmente frequentano la zona, avranno notato nell’ultimo fine settimana, i lavori in corso presso la Vela di Calatrava a Tor Vergata. Che si trattasse di una ripresa dei lavori di questa enorme opera incompiuta divenuta ormai un ecomostro per il quale furono spese alcune centinaia di milioni di euro?

Purtroppo no, ancora una volta dopo la serie televisiva Suburra targata Netflix, la Vela (o meglio il suo scheletro) diventa un set cinematografico, in questa occasione per la produzione del film “6 underground” diretto dal regista americano Michael Bay.

Ecco allora di giorno apparire un enorme Yacht Kimset bianco fedele riproduzione dell’imbarcazione di un facoltoso pakistano. Di notte invece una fortissima illuminazione pervade la Vela donandole un aspetto maestoso visibile da chilometri di distanza.

Il film “6 underground”, per il quale c’è molta riservatezza intorno in quanto il regista non vorrebbe in alcun modo la presenza di media o estranei, uscirà nel 2019 sempre per la produzione di Netflix. Le riprese del film sono avvenute anche in alcune zone dei Castelli Romani e potrebbero ancora riguardare i nostri territori. Nel frattempo, svelato il mistero riguardo l’attività intorno alla Vela, l’ecomostro torna ad essere abbandonato.

Dopo la produzione americana, La Vela tornerà ad essere il monumento simbolo di finanziamenti sprecati e di politici e amministratori rimasti impuniti.