A Villa Verde, con la professoressa De Pietro, nasce un caffè letterario all’interno del Bar Futura 2001

20832

A Villa Verde, quartiere del VI Municipio, all’interno del “Bar Futura 2001” in via Santeramo In Colle 19, è nato un caffè letterario che avrà luogo ogni primo giovedì del mese dalle 16.00 alle 18.00. Il primo appuntamento è andato in scena giovedì 4 ottobre. L’organizzatrice degli eventi è la professoressa e autrice Livia De Pietro, anche coordinatrice del circolo di lettura Rugantino delle Biblioteche di Roma e membro di giuria della rassegna letteraria del Premio Strega.

L’idea – afferma la professoressa De Pietro – è quella di coniugare il piacere della lettura con un caffè o un aperitivo, imparando qualcosa di culturale e piacevole. Tutti gli incontri avranno una struttura fissa, quindi un’ora dedicata alla letteratura e l’altra alla lettura libera di brani d’autore o autobiografici. “Grande rilievo sarà dato alla Poesia e alla trattazione delle tematiche di genere” conclude la scrittrice.

Al primo evento sono presenti diverse persone, anche qualche ragazzo e la partecipazione è gratuita. Come omaggio al “Bar Futura” che ha accolto l’iniziativa letteraria, il primo incontro ha riguardato la corrente Futurista, dunque si è cominciato con la celebrazione del poeta avanguardista Tommaso Marinetti.

Il ciclo di incontri letterari ha l’obiettivo di realizzare eventi di letteratura, musica, laboratori, serate a tema e “rappresenta un’occasione di confronto culturale che per noi è gratificante” afferma Luca Zangri del Bar Futura. Il bar, presente nel quartiere dal 1985, è ormai un punto di riferimento nella zona di Villa Verde ed è conosciuto anche per la sua affidabilità, in quanto è sempre aperto anche durante le festività. Bar Futura, con l’idea della professoressa De Pietro, diviene sempre più un punto di incontro per la condivisione e l’aggregazione di persone del territorio.