“Street control” su via di Tor Bella Monaca con lettura della targa in tempo reale

20152

Oltre 1000 macchine in un’ora, questa è la media dello “street control”: la nuova tecnologia adoperata dalle forze dell’ordine e che è in grado di rilevare, in maniera istantanea leggendo le targhe delle auto che passano, la regolarità di assicurazione e revisione.

Sarebbe una normale mattina di sole a Tor Bella Monaca se non fosse che venendo dal Grande Raccordo Anulare verso la Casilina si riscontra del traffico “sul vialone”. Procedendo avanti, si nota un restringimento di carreggiata proprio all’altezza del Municipio Le Torri dove una corsia è chiusa e si passa in fila indiana davanti ad un furgoncino in dotazione alla Polizia Municipale.

Sul furgoncino è installato lo street control, l’apparecchiatura in grado di leggere, una ad una, tutte le targhe delle autovetture che transitano. Il vigile urbano ci dice che in un’ora di appostamento stradale vengono monitorate più di mille macchine e alcune vengono trovate non in regola dall’apparecchio, quindi senza assicurazione o revisione. A pochi metri dallo street control infatti, difronte alla scuola superiore Edoardo Amaldi, c’è un altro sbarramento della Polizia Municipale in cui vengono incanalate tutte le vetture selezionate e successivamente ispezionate. Lo street control non sbaglia un colpo e i vigili procedono con il ritiro dei libretti di circolazione dei mezzi alle persone trovate in fallo. Attenzione allora ad essere regolari perché non ci sarà più scampo per i furbi.