Avete mai sentito parlare di “naturopatia”?

20461

La naturopatia è una scienza umanistica che studia l’uomo e lo fa guardandolo da più punti di vista.

Secondo questa filosofia infatti l’essere umano è formato da diversi “piani”: quello fisico, quello energetico, quello emotivo e quello spirituale; la natura stessa dell’uomo è formata dall’unione di questi piani legati inestricabilmente tra loro.

Siamo abituati a pensare che nel momento in cui ci si presenta un disturbo, per esempio sul fisico, anche la sua soluzione sia relegata a questo ambito. Dal punto di vista “naturopatico” un disturbo che si presenta sul piano fisico invece potrebbe essere risolto da una soluzione sul piano emotivo o energetico e così via.

Tutti i disturbi che si manifestano, che siano essi fisici o di altra natura, sono in realtà l’espressione di un disequilibrio che spesso non è facilmente riconoscibile e che il naturopata può individuare.

Non fraintendetemi, LA NATUROPATIA NON SOSTITUISCE LA MEDICINA, poiché il suo scopo non è curare le malattie. Ma è un valido aiuto, perché ha l’obiettivo di mantenere in salute le persone, prendendosene cura SEMPRE: quando sono ammalate, collaborando con il medico, e quando sono in salute contribuendo al suo mantenimento.

Come sarebbe la nostra vita se riuscissimo a mantenere il nostro organismo in equilibrio, tanto da non prendere più il raffreddore o l’influenza? O tanto da non soffrire più di quella fastidiosa allergia stagionale?

Iniziare a prenderci cura di noi è il segreto per ristabilire il nostro equilibrio e per mantenerci in salute.

La natura ci mette a disposizione diversi strumenti per farlo, in primis l’alimentazione naturale: “siamo quello che mangiamo” e con delle giuste abitudini alimentari possiamo riscoprire la sensazione di benessere e di energia che, a causa della vita quotidiana stressante e dei tanti cibi industriali, non siamo più abituati a sperimentare.

Per questa stessa ragione, con l’aiuto di un naturopata professionista, è possibile integrare l’alimentazione con fitocomplementi, oligoelementi o altro di cui si può essere carenti.

Ma l’integrazione può essere necessaria anche a livello emozionale: avete mai sentito la necessità di un aiuto nel caso di affaticamento mentale? O siete mai stati vittima della “nuvola nera di Fantozzi”, che vi segue durante la giornata? In tutti questi casi e in altri possono essere molto utili i Fiori di Bach, ad esempio.

E nel caso di dolori ossei o muscolari? E per il mal di testa? E per i dolori mestruali? E per smettere di fumare?

Non temete, la naturopatia ha una risposta per tutto: proprio perché il naturopata non cura un disturbo ma si prende cura della persona, non importa quale problema si abbia, basta volersi prendere cura di sé!

Per questo, il percorso naturopatico può essere anche una scelta: un modo per conoscere meglio se stessi e sperimentarsi, per esempio attraverso l’iridologia (lo studio dell’iride).

Insomma, la naturopatia è veramente un mondo vasto e meraviglioso da scoprire che dà infinite soddisfazioni!

L’unica regola da seguire è quella di affidarsi a un vero professionista: non crediamo che siccome si tratta di consigli o prodotti naturali è possibile sperimentare da soli, perché non è così.

Questa rubrica ha lo scopo di divulgare informazioni sulla naturopatia che possano essere di ispirazione e di aiuto per i lettori, ma non sostituiscono il parere di un professionista.

Vi invito a inoltrare, se lo desiderate, qualsiasi domanda o richiesta alla mail: info@whatsupmedia.it . Sarò lieta di rispondere alle vostre curiosità nei prossimi articoli.