E’ tempo di “Jesus Christ Superstar” al Sistina di Roma

86
Foto: Gianluca Saragò

Torna in Italia “Jesus Christ Superstar” di Andrew Lloyd Webber e Tim Rice, in due sole città, Milano e Roma, con una speciale “limited edition” per i tantissimi appassionati. L’appuntamento nella Capitale è dal 20 al 31 marzo al Teatro Sistina di Roma. Nel cast la popstar internazionale Anggun che interpreterà il ruolo di Maria Maddalena; a vestire per la prima volta i panni di Gesù sarà Lorenzo Licitra, che riceve il testimone direttamente da Ted Neeley, indimenticato protagonista del celebre film del 1973. Con l’immancabile orchestra dal vivo, posizionata a vista sul palco girevole, diretta dal M° Emanuele Friello e un nutrito cast di performer, sul palco ci sarà un altro grande interprete, Feisal Bonciani, che, nel ruolo di Giuda, rievoca l’indimenticato Carl Anderson. Un’altra grande presenza è quella di Frankie hi-nrg mc, uno dei precursori del rap italiano, nel ruolo di Erode, che interpreterà la prima versione del famoso brano in chiave hip-hop, arrangiamento molto apprezzato dai più giovani.

Per gli spettatori che acquisteranno il biglietto dello spettacolo, c’è la possibilità il 20 marzo a Roma, di assistere, due ore prima dello show alla proiezione del film in compagnia di Ted Neeley. Un evento irripetibile perché per la prima volta al mondo, nella stessa sala e nello stesso giorno, si potranno ammirare l’opera cinematografica di Norman Jewison e lo spettacolo dal vivo, per applaudire insieme il protagonista del film e il “nuovo” interprete di Gesù. “Jesus Christ Superstar” porta la firma di Massimo Romeo Piparo. Dopo 30 anni ininterrotti di repliche in Italia (tranne il periodo del Covid-19) e dopo il trionfale tour europeo tra il 2016 e il 2020, lo show torna in scena fino al giorno di Pasqua, domenica 31 marzo. Non subisce i segni del tempo, al contrario trova sempre nuove relazioni con il mondo presente, portando il pubblico a emozionarsi e a riflettere. Lo spettacolo è prodotto da PeepArrow Entertainment.