Le essenze floreali – Ottava parte

20213

La paura nasce quando la persona vive uno stato di insicurezza. I fiori di Bach ci possono aiutare, in quanto si lavora sull’autostima, la quale nasce dalla conoscenza di sé stessi, non puoi stimarti se non ti conosci, ma conoscere sé stessi significa, conoscere i propri potenziali e i propri limiti, e il loro contatto determina la propria autostima. Ci sono due fiori che lavorano molto bene sull’autostima e sono Gentian e Larch che hanno una loro specificità. Gentian lavora su sé, e con sé stesso, quindi tutto ciò che può riuscire a fare, in maniera autonoma si dichiara incapace nella riuscita. Mentre Larch è un fiore che lavora moltissimo sull’autostima di se stesso, ma in relazione agli altri, quindi questo significa che più gli altri ti hanno ,in qualche modo, frustrato fin da piccolo, più la tua autostima si è abbassata, quindi nel confronto con gli altri si possono avere delle difficolta a far emergere le tue potenzialità. Gentian è il rapporto con sé stessi, quindi non ha confronto con l’esterno, ma ha solo la consapevolezza di cosa è in grado di fare o non è in grado di fare.Oggi questo disagio è molto frequente, in quanto la gente si è abituata ad andare bene agli altri, quindi si perde il contatto con sé stessi, e a volte senza più ritrovarlo. Ci sono persone che per motivi : famigliari, professionali, personali , hanno deciso di vestirsi di un abito nuovo, che non gli appartiene, ma alla fine si abituano a questo nuovo abito quotidianamente indossato , e non sanno più come fare a toglierlo, con la conseguenza che pian piano la sua personalità si assottiglia , questo è grave e doloroso.

L’insegnamento dei fiori di Bach ci portano verso la conoscenza di noi stessi, per il grande valore e la grande bellezza che abbiamo nel cuore e nell’animo. Tutte le persone sono splendide, ma la vita spesso ti mette davanti avvenimenti che ti possono creare traumi, turbamenti dai quali si fa fatica ad uscire. Questa fatica ad uscirne fa sì che tu prenda una strada più semplice, credendo che sia la strada più veloce per ritrovare te stesso, mentre a volte è quella che ti porta lontano da te stesso. I fiori di Bach hanno questa capacità reale di farti essere te stesso, poi sta a ognuno di noi la scelta di accettare questo aiuto, vuoi o non vuoi essere te stesso? Vuoi essere amato per chi sei, o vuoi essere amato perché gli altri vogliono che tu sia? Questa è una scelta personale. Abbiamo sempre due scelte nella vita, a volte facciamo quello che ci conviene fare, però c’è l’altra scelta che è l’amore, quindi le risposte sono diverse, sta a noi la scelta della strada.