Assemblea capitolina: approvato il Piano Casa

81

L’Assemblea capitolina approva in seconda convocazione il Piano Casa. La maggioranza si è espressa in modo favorevole in merito alla proposta di deliberazione presentata dall’assessore alle Politiche abitative di Roma, Tobia Zevi, e dal presidente della commissione competente, Yuri Trombetti. Il via libera all’atto è arrivato con 24 voti favorevoli (Pd, Lista civica Gualtieri, Sinistra civica ecologista, Roma futura, Demos) e 3 voti contrari delle opposizioni. Si sono astenuti 7 consiglieri delle opposizioni. “Con il Piano Casa daremo risposte ai disagi abitativi, aumentando il numero degli alloggi popolari con l’acquisizione di nuove abitazioni; – ha commentato la Presidente dell’Assemblea capitolina Svetlana Celli – Si lavorerà anche attraverso l’housing social e l’autorecupero per dare risposte ai bisogni delle famiglie più fragili. Inoltre, la prevista istituzione dell’Osservatorio sulla condizione abitativa e dell’Agenzia sociale della casa contribuirà a favorire la conoscenza delle problematiche e delle opportunità dell’abitare a Roma”.