Covid, preoccupazione per Omicron 5, la “variante portoghese”

52

Una situazione migliorata ma che necessita di non abbassare la guardia. E’ quella del Covid-19, con attenzione rivolta in particolare ai mesi autunnali, soprattutto alla luce della diffusione della nuova variante, l’Omicron 5, che sta prendendo piede in particolare modo in Portogallo ed in parte della Germania.

“I casi Covid sono in diminuzione ma guardiamo con attenzione a Omicron 5, per ora più diffusiva, che potrebbe comportare un innalzamento della curva per l’autunno – ha detto l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato -. Per questo chiediamo che arrivino presto i vaccini aggiornati che dovevano essere pronti già da mesi”.

La variante è maggiormente trasmissibile rispetto alle altre sottovarianti del Covid-19 a causa di almeno due mutazioni che le consentono di legarsi alle cellule umane in modo più efficace. La BA.5, così è chiamata, è talmente tanto diffusiva che in terra lusitana, secondo i dati diffusi dall’Università statunitense “Johns Hopkins”, i casi di Covid-19 sono  passati dagli oltre 11.000 registrati all’inizio di aprile a circa 28.000.